Si è conclusa domenica 3 ottobre la 41° edizione della Finn Cup / 18° edizione Trofeo Menoni, organizzata dalla Fraglia Vela Malceisne.

Con 51 equipaggi presenti provenienti da 11 nazioni rappresentate, la storica regata si conferma una tappa bellissima  e irrinunciabile per il mondo del FINN.

Sono state disputate in tutto sei prove, per il dominio assoluto dell’olimpionico estone Deniss Karpak, che con 5 primi nei primi due giorni, non è dovuto scendere in acqua per l’unica prova della domenica.

La regata inizia in maniera ottimale il venerdì con vento da sud di circa 11/12 nodi. Dietro a Deniss si posiziona il trio composto da Roberto Strappati (LNI Ancona) autore di due secondi posti, Matteo Iovenitti (CC. Aniene) con un 4-3 e lo svizzero Christoph Burger con 3-4.

Il secondo giorno è ancora più bello ed intenso con una splendida giornata di sole e Ora stabile sui 14/15 nodi. Karpak colleziona altri tre primi seguito sempre dal solito terzetto al quale si aggiunge Marko Kolic con un 2-3-5, in netto recupero dopo la prima giornata in chiaro scuro.

L’ultima prova della domenica doveva incoronare il vincitore del Trofeo Menoni dedicato al  primo italiano, e Matteo Iovenitti con la vittoria della prova (disputata con Peler in calo sui 7/8 nodi) ha sorpassato Strappati chiudendo secondo in classifica generale. Matteo si è così aggiudicato il Trofeo Menoni e Roberto ha chiuso sul gradino più basso del podio.

Lo svizzero Burger chiude quarto mentre Marko Kolic si piazza in quinta posizione. Seguono nei primi dieci: Giacomo Giovanelli, Sergii Maliuta (UKR), Martin Jozif (CZE), Florian Demetz e Felix Denikarv. Ottima come sempre l’organizzazione della Fraglia Vela Malcesine sia a terra che in acqua. Si rimanda per le classfiche alla pagina dell’evento.